Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Scaduta la garazia della macchina, è ora di metterci le mani per la manutenzione ordinaria. Cambio olio e filtri aria, gasolio e olio. Il concetto da seguire per fare il lavoro è sempre lo stesso, dato che però si tratta di un diesel, c'è da seguire una procedura diversa per il cambio del filtro del gasolio, niente di complicato ma è bene conoscerla per non ritrovarsi a fine lavoro con il motore che non ne vuole sapere di ripartire. Si comincia con rimuovere il fondo piatto sotto al motore, e magari scoprite vari trasudi di olio, che entro un certo limite sono normali.

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Individuato il tappo di scolo dell'olio, con una dinamometrica ho ricavato la coppia di serraggio da riutilizzare poi nella richiusura, non è strettamente necessario l'uso di una dinamomentrica, è solo questione di sensibilità nelle mani e se ne può fare a meno... io ce l'ho, e mi sono ricordato di usarla. Tolto il tappo cala giu tutto l'olio, e per facilitarne l'uscita si stappa sopra il tappo di ingresso e l'asta di rilevamento.

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Ho lasciato scolare l'olio e mi sono occupato poi del filtro dell'olio che si trova in una posizione un pò nascosta nella parte alta del motore. Si tratta di un filtro in carta dentro una cupola di plastica. Per arrivare al filtro, si deve togliere una parte del tubo di aspirazione aria che lo copre, nella foto qui sotto a sinistra con il tubo ancora montato, e a destra con il tubo tolto e la freccia che indica il coperchio in plastica che racchiude il filtro vero e proprio da sostituire. Nelle foto successive si vede il tappo svitato che porta via con se il filtro.

  

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Il filtro in carta si incastra con un innesto all'interno del tappo appena scvitato dal motore, si toglie quello vecchio e si inserisce quello nuovo. Da fare attenzione alla posizione esatta per poter rimettere il nuovo filtro, c'è un innesto che deve essere posizionato nel modo corretto verso il motore (quello indicato dalla freccia nella foto).

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Fatto questo sono passato al filtro aria e gasolio. Il filtro aria è banalissimo da individuare e sostituire, basta allentare tre viti e aprire il coperchio (foto sotto a sinistra) sopra il motore per sostituirlo. Un pò più complicato il filtro del gasoliodove si trovano connessi il tubo di ingresso e uscita gasolio, e il cavo per il sensore della centralina.

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Il vecchio filtro del gasolio, è pieno di carburante, sarà poco meno di mezzo litro, forse.... comunque, bisogna cosiderare che si tratta di un diesel e non un benzina. Togliendo il vecchio filtro, tutto il circuito di aspirazione del gasolio, perde il suo stato normale di depressione per l'aspirazione che mantiene tutte le tubature piene di gasolio. Questo pieno va ripristinato manualmente una volta inserito il nuovo filtro. Se non si esegue questa manovra, al primo tentativo di riavviare il motore, nei cilindri arriverà solo aria e si dovrà insistere un bel pò sul motorino d'avviamento sperando che il motore riparta. Non sono certo che il motore da solo riesca a riaspirare su il gasolio dal serbatoio prima che la batteria ceda... non ho mai provato, di sicuro però il motorino d'avviamento perderà qualche anno di vita per cercare di far ripartire il motore a vuoto. Le tubature di ingresso e uscita sono facili da scollegare dal filtro, un pò meno il cavo elettrico che si trova sotto, e per di più il cavo non è poi cosi lungo da facilitare la manovra (foto di sinistra il connettore grigio)

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Ho rimontato il nuovo filtro, connesso il cavo del sensore con annesse parolacce e bestemmie varie per 10cm di cavo che citroen non ha voluto spendere per facilitare il lavoro, connesso ingresso e uscita gasolio, e poi sono passato alla manovra manuale di ripristino del circuito. Si fa tramite l'apposita pompetta che si trova sul lato sinistro della scatola del filtro dell'aria. Una volta i diesel non erano muniti di pompetta dalla casa madre, serviva un ammennicolo apposito per riaspirare il gasolio. Si comincia a spompettare parecchie volte, sembrerà che non succede niente ma invece si deve insistere fino a che si sentirà palesemenete che qualcosa cambia. Si sentirà sotto la mano che la pompetta diventa più dura, e il chiaro rumore di liquido che passa. Come ulteriore conferma, si vedrà anche nel tubicino trasparente indicato dalla freccia nella foto di destra, che c'è il passaggio del gasolio che va a riempire di nuovo il filtro. 

  

clicca sull'immagine per ingrandire

Fatto questo ho richiuso il tappo di scarico dell'olio sotto al motore, e caricati circa 3,5 litri d'olio (3,8 litri da manuale). Terminta anche questa parte, ho riavviato il motore che è partito come sempre, segno che il cambio del filtro del gasolio è stato fatto senza creare problemi. Tanto per non farmi mancare niente, nel serbatoio ho svuotato il classico additivo per ripulire gli iniettori, che non so quanto siano efficaci realmente ma per cosi poco l'ho provato ugualmente.

Commenti  

0 # Marco 2014-12-27 15:22
L'unica guida che ho trovato per il cambio del filtro gasolio fai-da-te.Grazie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # Marco 2014-12-27 15:23
:roll: prego.... ;-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # rocco 2015-08-09 08:13
grandissimo ottima guida grazie mille :lol: :lol: :lol:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # Gae 2016-09-26 11:04
Ottima guida, ma che misura è la chiave a bussola che usi x smontare il coperchio del filtro olio? Inoltre quale olio e' consigliato?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # paolo.f 2016-09-26 19:40
Ciao,
Mi devi scusare ma non ho più quella macchina, e non ricordo la misura della bussola, forse una 17.
Per l'olio l'importante è che sia per motore diesel o benzina che sia, e a base sintetica 100%. Se sei maniaco della precisione per le specifiche fai riferimento al manuale ma cambialo quando sei tra i 15.000/18.000km. Non seguire l'indicazione folle del manuale che se non ricordo male indica di tenere l'olio fino ai 30.000km.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # Gae 2016-09-26 21:08
grazie comunque della risposta. ha acquistato quest' auto la mia ragazza circa 5-6 mesi fa, purtroppo il libretto di manutenzione è parziale, non mi dice quale olio nello specifico serve. Poi ho provato sia la chiave 17 che la 21 ma sono piccole, fa niente. credo che mi rivolgerò ad una concessionaria citroen per chiedere informazioni sulla' olio e i pezzi di ricambio da utilizzare nello specifico. Ti ringrazio veramente per la guida è fatta davvero bene .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna