Cambio pasticche freni Duster 2015 1.6 GPL

Alla soglia dei 65.000 km, le pasticche dei freni del duster mostrano tutti i chilometri passati, e purtroppo, anche se avevano almeno altri 10.000km da fare, lo scavo fatto sul disco mi ha costretto a cambiarle comunque. A breve avrei sentito il ferro dello spigolo del bordo del disco, raschiare sul ferro delle pasticche. Mi sono messo alla ricerca del ricambio, e ho scoperto che la mia duster è un mezzo ibrido tra il vecchio modello e il vero nuovo modello del 2015.

A questo link trovi il set chiavi a bussola che ho usato

  

Nelle foto qui sotto, a sinistra pa pasticca che ho trovato montata sulla macchina, e a destra la pasticca che mi hanno fornito. C'è qualche differenza evidente, e in realtà non è un errore... o meglio, nella documentazione che i ricambisti hanno per il duster con il mio numero di telaio, gli viene fuori quel tipo di pasticca, che è in realtà per un modello ancora successivo, ed è molto più grande di quella che monta la mia macchina.

  

Si comincia con il creare lo spazio necessario a far uscire la pinza freno, e sopratutto per far posto alle nuove pasticche che hanno uno spessore maggiore e non entrerebbero. Con un cacciavite si fa leva tra disco e pasticca, nel video a fine articolo si vede meglio forse cosa intendo.

  

Si svitano poi i due bulloni che tengono la pinza nella sua posizione, sono bulloni stretti con una certa forza, e vanno poi rimontati con la stessa forza. Tolti quei due bulloni, la pinza è libera di uscire dal disco, le pasticche sono li a portata per essere rimosse e sostituite con le nuove. Non resta poi che rimontare tutto al suo posto e OCCHIO!!! la prima due frenate vanno letteralmente a vuoto, vi schiantate se prima di mettervi in movimento non pompate almeno tre o quattro volte il pedale del freno.

  

 

Cambio filtro del gas stato gassoso Duster 1.6 (Landirenzo)

Il GPL usa due filtri, uno per lo stato liquido che si trova prima del vaporizzatore, l'altro dopo il vaporizzatore del gas per lo stato gassoso. In questo articolo tratto la sostituzione del filtro a stato gassos. Diversamente dal filtro a stato liquido, che si trova prima di questo filtro, in questo punto, il gas residuo nelle tubature è molto poco, si sentira forse uno sfiato di un secondo più o meno. Ho passato la macchina a benzina assicurandomi che le elettrovalvole del gas restassero chiuse per limitare al massimo i rischi. Il filtro è tenuto da delle fascette metalliche elastiche che tengono ferma la tubatura.

Puoi trovare questo filtro a questo link

  

Con una pinza ad apertura regolabile, la parte superiore a vista si riesce facilemente a scollegare, il problema è per quella di sotto. Si deve allentare il supporto di tenuta del filtro per fare spazio ed arrivare alla fascewtta sotto. Le 4 foto qui sotto illustrano meglio delle parole di cosa sto parlando.

  

  

Una volta tolto il supporto, si può spostare il filtro per accedere al tubo sotto, anche qui con la stessa pinza usata prima, si riesce ad allentare la fascetta per liberare il vecchio filtro da togliere. Questo filtro ha stampato sul corpo una freccia perchè c'è un verso in cui va montato. L'uscita va verso gli iniettori sul motore.

  

Si inserisce il nuovo filtro nel tubo e, con molta attenzione, ci si deve assicurare il riposizionamenteo della fascetta elastica al posto giusto, ne troppo vicino alla parete del filtro, ne troppo lontano. Si potrebbe compromettere la tenuta del tubo sul filtro, e con il gas non c'è da stare troppo leggeri.

  

La parte finale, si riposiziona il supporto del filtro e il tubo nella parte superiore sempre con la stessa fascetta. A questo punto non resta che riavviare il motore e ripristinare la pressione all'interno del filtro. Potrebbe capitare che al primo passaggio da benzina a gas il motore stenti a restare acceso, è normale, le tubature che vanno dal polmone agli iniettori si sono svuotato quando sono stati scollegati i tubi, e al primo passaggio a gas, al motore arrivera solamente aria per qualche secondo prima che risalga il gas. 

  

Qui sotto come al solito un piccolo video del lavoro fatto, che aiuta sempre a capire il tipo di lavoro.

 

 

 

 

Cambio filtro del gas stato liquido Duster 1.6 (Landirenzo)

Il GPL usa due filtri, uno per lo stato liquido che si trova prima del vaporizzatore, l'altro dopo il vaporizzatore del gas per lo stato gassoso. In questo articolo tratto la sostituzione del filtro a stato liquido. Servono alcune accortezze per poter cambiare questo filtro, il gas è sotto pressione, puzza da morire e la gente va nel panico quando ne sente l'odore... non fatelo nel box di casa al chiuso, in poco tempo vi ritrovereste i pompieri sotto casa, giuro che l'ho visto succedere veramente. Prima di iniziare il lavoro, ho passato la macchina a benzina assicurandomi che le elettrovalvole del gas restassero chiuse per portare fuori dal box la macchina.

Puoi trovare i prodotti usati per questo lavoro a questi link:

 Set chiavi a bussola

Puoi trovare questo filtro a questo link

  

A questo filtro arriva la tubatura in rame che parte dal serbatoio. Questa tubatura è piena di gas in pressione. Nel serbatoio è presente una elettrovalvola che tiene chiuso il serbatoio dal circuito di trasporto al vaporizzatore nel motore, dove anche qui è presente una seconda elettrovalvola che chiude di nuovo il circuito. Queste elettrovalvole sono controllate dalla centralina, che le apre solamente quando il vaporizzatore raggiunge la giusta temperatura, per evitare il congelamento dal gas in pressione, e passare quindi da benzina a gas. Il problema della sostituzione di questo filtro, è che si trova immerso nel gas liquido in pressione, quindi appena si cerca di accedere al filtro allentando le viti, ci sarà inevitabilemente una fuga di gas.

  

Questa fuga di gas non è niente di incontrolato, si tratta solamente del gas che rimane intrappolato tra l'elettrovalvola del serbatoio e quella del vaporizzatore. Appena si allentano le viti del coperchio del filtro, si sentirà fischiare il gas che esce! è una perdita che potrà durare circa 5 secondi per poi smettere, è la tubazione che si svuota. 5 secondi estremamente puzzolenti e allrmanti per chi non sa cosa state facendo. Io ho portato fuori dal box la macchina, ho fatto scricare il gas all'aperto e sostituito il filtro senza creare problemi a nessuno.

  

Il filtro ha due guarnizioni, una grande nella parte alta, e una più piccola nella parte in basso coperta dal filtro. Io, colpevolmente, ho tralasciato la sostituzione di questo filtro all'ultimo tagliando, e ipotizzo che certamente l'ho tenuto su per 30.000km, ma le condizioni in cui l'ho trovato mi fanno pensare che anche l'officina che fece l'ultimo tagliano in garanzia, probabilmente non l'aveva cambiato. Forse siamo sui 40.000km.

  

La foto qui sotto da la misura dell'importanza di questo filtro, all'interno sembra ci sia limatura di ferro o ruggine. Sarebbe interessante ispezionare l'interno del serbatoio, sono sicuro che si è formato un bel deposito di questo tipo di sporco.

  

Una volta sostituito il filtro si dovrà fare il test del passagio da benzina a gas. C'è da considerare che la tubatura del gas che va dal serbatoio al vaporizzatore, adesso è vuota, quidni appena le elettrovalvole apriranno il circuito, questo sarà vuoto e al motore arriverà solo aria e non gas per uno o due secodni. Facilmente il primo passaggio a gas fallisce e il motore si spegnerà. Al secondo passaggio, aiutando il motre con il piede sull'acceleratore, con qualche stento si riuscirà a fare il passaggio a gas, per poi normalizzarsi completamente per tutti i passaggi successivi una volta antrato in pressione il circuito.

  

Qui sotto il video del lavoro dove è evidente il passaggio critico della piccola fuga di gas. In un prossimo articolo farò la sostutizione dell'altro filtro a stato gassoso.

 

Cambio olio Dacia Duster 1.6 GPL

Un consiglio, se non siete più che pazienti e con discrete capacità manuali, lasciate perdere. La parte più stressante è il filtro dell'olio. Si trova in una posizine assurda, se poi il filtro che dovete togliere è di quelli a spessore ridotto, ancora peggio. Serve avere per forza l'attrezzatura giusta, e anche con quella ci si ritrova a lavorare in un cunicolo stretto con limitate possibilità di movimento.

Puoi trovare i prodotti usati per il tagliando a questi link:

Chiave per filtro olio

Tanica per scarico olio

Filtro aria

Filtro abitacolo

Filtro GAS stato liquido

Set chiavi a bussola

  

Dalla foto qui sotto a sinistra, si vede appena la posizione del filtro dell'olio, la freccia rossa lo indica. Ci si può arrivare per lavorarlo solo da sotto il motore, e prima di arrivarci, si deve smontare il fondo in plastica a protezione del motore. Per smontare la protezione ci sono 4 bulloni laterali a vista, due nascosti dal paraurti, e una vite centrale sul davanti. In poco tempo si riesce a smontare.

  

  

Altra questione che può essere spinosa, è il tappo dell'olio sotto al motore che potrebbe essere serrato più del dovuto. Il tappo originale richiede la chiave quadra da 8 mi pare, nel mio caso è diverso, ho sostituito il tappo originale con uno sia esagonale che a chiave quadra. Questo per avere la certezza di poter intervenire con due chiavi differenti nel caso la esagonale fallisse lo sforzo necessario a svitarlo.

  

Una volta svuotato l'olio dal motore, si passa al filtro dell'olio. A questo punto consiglio di passare a vedere il video qui sotto, non mi sono messo a fare altre foto del lavoro, perchè era quasi impossibile farle in quegli spazi angusti, poca luce, foto fatte alla cieca, molto più sensato passare al solo video dove magari alcuni passaggi sono più chiari che non le sole foto.

 

Cambio filtro aria Duster 1.6 GPL

Continua il lavoro del tagliando al duster, questa volta è il turno del filtro dell'aria. Niente di troppo complicato, anche qui una buona dose di pazienza perchè il filtro come al solito non è in una posizione delle più facili da raggiungere. Si trova nella parte posteriore del motore, verso l'abitacolo della macchina. Si deve scollegare un tubicino che gli passa sopra, per avere libertà di movimento.

Puoi trovare i prodotti usati per il tagliando a questi link:

Filtro aria

Set chiavi a bussola

  

Per comodità io ho allentato anche la cassa filtro per avere ancora più spazio per far uscire e entrare il nuovo filtro, volevo evitare di togliere il convogliatore finale, ma in realtà forse è più pratico l'inverso, cioè allentare le due viti che chiudono il filtro ed estrarre il convogliatore per avere in mano il pezzo intero da lavorare.

  

A questo punto non resta che fare la sostituzione del filtro e riposizionare il convogliatore sul manicotto in gomma della cassa filtro. Forse qui si dovrà insistere un pò per avere la certezza di averlo posizionato nel modo corretto ed evitare spifferi d'aria indesiderati.

  

Posizionato il nuovo filtro, si dovrà avere l'accortezza di far combaciare i denti dell'incastro della chiusura della scatola filtro, nella parte in basso che non è visibile durante il rimontaggio. E' quasi una posizione obbligata, non ci dovrebbero essere problemi nel rimontare il pezzo.

  

Adesso vale la pena fermarsi a fare qualche considerazione. La prima volta che ho fatto da solo il cambio del filtro dell'aria, teoricamente il vecchio doveva essre stato cambiato dall'officina Dacia che aveva fatto l'ultimo tagliano in garanzia, e l'ho anche pagato questo filtro nuovo. Però i conti non mi tornavano... troppo sporco! L'ho conservato ed atteso circa un anno e mezzo per altri 14.000km per confrontare lo stato di un filtro con realmente 14.000km, con quello tolto al tempo... direi che le foto qui sotto parlano da sole. Il filtro che l'officna avrebbe dovuto cambiare, col cavolo che l'aveva cambiato. Quel filtro aveva come minimo 30.000km facendomi credere invece di averlo cambiato al tempo. Bel paese l'italia.

  

Qui sotto il video del lavoro fatto, che può forse chiarire meglio il tipo di lavoro e impegno che richiede.

 

Commenti  

0# Stefano 2021-08-24 14:55
Complimenti per la guida.
Ho effettuato il cambio filtro al mio duster 1.6 gpl del 2015 e ho riscontrato questi due problemi:
La scatola del filtro, è stata un’impresa alloggiarli nuovamente nei suoi incastri dopo aver sostituito il filtro, poi vivevo notato che sempre la scatola del filtro prima di procedere alla sua rimozione, era distaccata dall’airbox. Le due parti sono agganciate da una membrana (non so darle una definizione) in gomma credo ad incastro senza che abbia dei tiranti in metallo anche se sembra vi siano degli appositi sostegni. L’ho riposizionava correttamente ma credo che con le vibrazioni sicuramente si distaccherà
 
# paolo.f 2022-01-14 11:19
mmm.... è un pò difficile capire dalla tua descrizione il problema, forse se ho capito bene la membrana che vedi fa parte della parte in gomma del filtro stesso...?