Sostieni il sito

    Offrimi da bere

    Sondaggi
    Il sito gemini31:
     
    Statistiche
    Utenti : 133
    Contenuti : 117
    Link web : 6
    Tot. visite : 459422
    Sponsor
    Banner
    Banner
    Home GPS Georeferenziare una cartina su Google Earth
    Valutazione attuale: / 2
    ScarsoOttimo 
    Per chi pratica enduro in maniera civile sapere dove è possibile andare e dove è bene non entrare è vitale... conoscere dove sono i parchi e le zone protette. Ancora meglio avere un gps con segnate queste zone da evitare. Ho cercato una cartina affidabile che indicasse le zone protette del Lazio (per chi fosse interessato a questa cartina mi contatti che trovo il modo di farvela avere), un pdf di 18mb dove sono chiaramente indicate tutte le zone.

    clicca sull'immagine per ingrandire

    Il problema adesso è come segnare tutte quelle zone su delle tracce da importare su un gps. Con google earth non è troppo complicato e il risultato è ottimo. Si deve creare un overlay immagine, cioè importare un file jpg o altro, da sovrapporre alla visuale satellitare del software.

    clicca sull'immagine per ingrandire

    Cliccando con il tasto destro su uno qualsiasi dei menu "luoghi" sulla sinistra, si aprirà un menù dove selzionare "aggiungi" e quindi sulla voce "overlay immagine". Si aprirà una nuova finestra e un quadrato verde apparirà sulla visuale satellitare sulla destra (all'interno sarà poi contenuta la vostra immagine da referenziare). Con il tasto sfoglia andare a cercare il file immagine che avete da referenziare e importatela.

    clicca sull'immagine per ingrandire

    Appena importata l'immagine apparirà sovrapposta alla mappa ma non sarà proporzionata alla visuale satellite.

    clicca sull'immagine per ingrandire

    Bisogna quindi portarla in scala in modo che tutto corrisponda. Purtroppo ci si deve un pelino accontentare perché l'esatta e perfetta corrispondenza non esiste. Per rendere la cosa più facile, si può utilizzare il cursore per far diventare trasparente la l'immagine rispetto alla visuale satellitare ( questa cosa renderà più facile trovare i riferimenti visivi).

    clicca sull'immagine per ingrandire

    Cercare le corrispondenze delle strade e delle varie città e piano piano tutto si allinea quasi alla perfezione. Si può modificare l'immagine allungandola, allargandola in tutti i modi usando gli estremi del quadrato verde che la contiene fino ad ottenere la proporzione giusta.

    clicca sull'immagine per ingrandire

    A questo punto non resta che seguire i confini delle aree protette e creare le tracce che le delimitano da importare poi nel  gps.

    clicca sull'immagine per ingrandire


     

     

     

    Commenti

    avatar Luca
    0
     
     
    Complimenti per l'ottima guida, l'ho seguita per georeferenziare un foglio catastale, ma nel momento in cui carico il risultato finale su tablet, non mi apre nulla (l'ho salvata in kmz, formato riconosciuto da google earth mobile).

    Esiste qualche procedura particolare per salvare il lavoro svolto e poterlo aprire dal tablet/navigatore gps?
    Nome *
    Inserisci l'e-mail per la verifica
    Code   
    ChronoComments by Joomla Professional Solutions
    Invia commento
    Cancella
    avatar paolo.f
    0
     
     
    Ciao... il formato kmz per le esportazioni dei file è poco usato, meglio se usi il kml. Non so quale sia il tab che usi, se android o apple. Per android puoi usare Oruxmap (http://www.oruxmaps.com/index.html) che gestisce tranquillamente i kml e se non sbaglio anche kmz. su quel software poi, puoi caricare le mappe che vuoi, sia satellitari che openmap dove ci sovrapponi la tua traccia. Perdici un pò di tempo a capirlo come funziona, considera che lo uso per le escursioni e lavora bene in sincrono con la bussola (se presente nel tab) per orientare la mappa.
    Nome *
    Inserisci l'e-mail per la verifica
    Code   
    ChronoComments by Joomla Professional Solutions
    Invia commento
    Cancella
    Nome *
    Inserisci l'e-mail per la verifica
    Code   
    ChronoComments by Joomla Professional Solutions
    Invia commento