Riser su BMW GS 800

Continua il processo di preparazione e personalizzazione del GS, questa volta tocca al manubrio. Secondo me questa moto come esce da mamma BMW, ha un problema sul montaggio del tubo del freno davanti che dal manubrio scende giu verso l'abs. A meno che non sia solo un'anomalia della mia 800, questo tubo urta continuamente il tappo posteriore del faro anabbagliante quando si gira a fondo corsa verso sinistra. Questo problema ha portato sulla mia moto, a far consumare la guaina di copertura della treccia del tubo, e avrebbe continuato a consumare poi la treccia stessa. Nel montaggio della lampada allo xeno, il problema mi ha costretto a trovare stravaganti soluzioni contenitive "temporanee", per evitare questo contatto continuo.

        

L'unica soluzione che può aiutare per questo problema, è montare dei riser. In realtà la necessità di montare dei riser, per me, non è stata solo per risolvere questo problema, ma più tosto per la necessità di trovare una migliore posizione di guida in piedi e maggior possesso della moto anche nella guida da seduto. Il montaggio è semplice, si tolgono le viti che tengono fermo il manubrio per arrivare a scoprire le teste dei bulloni che fissano i due riser alla piastra superiore.

        

Non ricordo la misura esatta dei riser, se 2 o 2,5 centimetri, comunque, per montare questi rialzi è necessario cambiare i bulloni originali con quelli forniti nel kit di montaggio. Nella foto qui sopra a destra si vede bene la differenza di lunghezza dei due bulloni. Sostituiti questi, si procede a rimontare tutto come prima.

        

Magicamente, una volta rimontato tutto, il tubo del freno non è più cosi ingombrante e si trova in una posizione migliore, non va più a contatto con il faro quando si sterza a fondo corsa verso sinistra. Per il mio punto di vista non va comunque ancora bene questa posizione, è al limite della sua lunghezza e non sembra essere in una posizione rilassata ma più tosto tesa.

    

Migliora sicuramente la percezione della moto in piedi, migliora quel famoso problema, unico inconveniente è che la leva tra l'attacco sulla piastra e il manubrio aumenta, quindi la forza a cui sono soggetti i due silent block è maggiore. Questo comporta che qualche volta ci si può ritrovare con il manubrio che non è nella posizione corretta, come se fosse storto da una parte o dall'altra. Si rimette nella posizione corretta applicando un pò di forza ma è una bella scocciature. La stessa cosa capitava con il Tènèrè, quindi più di tanto non mi posso lamentare.

 


Stampa   Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna