batteria Roomba artigianale con 2 ore di durata

Dopo circa 1 anno e mezzo, la batteria originale s'è schiantata, dopo 10 minuti si fermava, e la nuova costava dai 75€ ai 90€ abbondanti, ma a ben vedere dentro il contenitore batterie del romba ci sono delle classiche batterie che vengono usate normalmente anche nel modellismo. il problema però è aprire il contenitore originale IRobot che usa viti a testa triangolare, ma con un pò di buona pazienza si riesce ad aprirlo. considerando poi che quando è esaurito comunque va buttato, vale la pena violentarlo un pò per riuscire a salvarlo... dopo tanta fatica, qui sotto vedete che sono riuscito a togliere le viti e a scollare il coperchio.

clicca sull'immagine per ingrandire

e dentro ecco visibile le classiche batterie, tra l'altro con un amperaggio neanche alto, mi pare non arrivi nemmeno a 1800mah. il filo bianco che si vede che finisce tra le batterie, è semplicemente il sensore della temperatura che gestisce la carica e, in caso di surriscaldamento, ferma la ricarica.

clicca sull'immagine per ingrandire


Qui sotto vedete il nuovo pacco batterie che ho comprato, ho preso il più scarso ed economico, e nonostante questo di parla di un gruppo batterie da 3200mah, il doppio dell'originale. come dicevo si trova facilmente in qualsiasi negozio di modellismo a circa 50 o 60 euro.

clicca sull'immagine per ingrandire


Basta dividere nel mezzo il pacco batterie nuovo, e rifare la saldatura sulla divisione fatta.

   

clicca sull'immagine per ingrandire


Ricollegare con la polarità corretta i cavi dalla vecchia batteria alla nuova.

clicca sull'immagine per ingrandire


Riposizionare nel contenitore fissando anche il sensore temperatura dei fili bianchi.

clicca sull'immagine per ingrandire


Richiudere il tutto sostituendo le viti originali con della viti normali per altre future sostituzioni.

clicca sull'immagine per ingrandire


E il tutto torna a funzionare, unico inconveniente è che con l'amperaggio doppio, il romba rimane a girare quasi due ore piene, meglio fermarlo dopo un oretta di lavoro, e farlo ripartire magari il giorno dopo senza ricaricarlo...

da tener presente che per la ricarica ci vorrà un pò più tempo della batteria originale, il bello è che il roomba è fatto cosi bene che si accorge che la batteria è maggiorata e adegua la ricarica, diciamo che ci vuole circa una volta e mezza il tempo originale, forse anche qualcosa in più, ma la durata è doppia.


Stampa   Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna