Plastidip per salvare plastiche del baule...

Circa 4 anni fa, pensavo che spendere abbondanti 200 euro per un baule di tutto rispetto, significasse finalmente avere delle plastiche nere che restassero tali negli anni... col cavolo! da nere che erano sono diventate praticamente grigio chiaro, e tutto questo stando solamente 5/6 ore al massimo, sotto al sole d'estate, in inverno forse 3/4 ore scarse. Dalle foto qui sotto è evidente il brutto stato estetico che hanno raggiunto le plastiche, colorarle a vernice non se ne parla, si scrosta con il tempo rischiando di peggiorare di più la situazione. Dopo aver visto un mio amico che sul GS1200 ha passato il plastidip su alcune parti vicine al motore, quindi al calore del motore, questo ha mantenuto un buono stato di colore e adesione alle superfici. Mi sono convinto allora di provare a recuperare le plastiche provando il plastidip. Ho preparato il baule con le mascherature sull'alluminio.

     

La mascherature è un lavoro di un palloso assurdo... purtroppo però il buon risultato dipende proprio da questa fase. E' la prima volta che provo questo tipo di vernice, che reagisce in maniera molto diversa da quella classica, di cui posso dire di avere qualche esperienza, qui mi sono fatto la prima esperienza.

     

Finita la mascheratura mi sono ricordato di non aver pulito le superfici, dettaglio vitale per un buon risultato. Pulendo il tutto mi sono reso conto che il livello di deterioramento delle plastiche è impressionante, mentre sgrassavo le varie zone, vedevo che si formava una specie di polverina grigia, come se il primissimo strato esterno delle plastiche stesse venendo via. Tanto tempo perso per cercare di togliere questa polverina. Una volta finito, ho dato la prima passata ci colore. Dopo le prime passate di colore, ho capito che questo plastidip perdona molti errori di stesura del colore, può capitare di caricare troppo colore in una zona, che con una vernice normale porterebbe ad una zona lucida circondata da una opaca, con rischi di fare la goccia al 90%, il plastidip invece regge moltissimo prima di far formare la goccia, e poi lasciandogli il suo tempo per distendersi dopo la spruzzata, nel giro di 15 minuti le zone lucide e opache si parificano tutte. Per chi è alle prime armi con la colorazione sprai è una salvezza. Ho dato tre mani di colore, e poi ho tolto la mascheratura... per togliere la mascheratura però c'è un piccolo problema... un pò come il cane che si morde la cosa.

     

Il plastidip con il passare del tempo, diventa plastico, e acquista una certa resistenza. Togliendo la mascheratura quando il colore ha gia raggiunto lo stato compatto, vuol dire che nel punto che separa il colore dal nastro che viene tolto, si genera un taglio del plastidip tra il colore che resta sulla superficie esposta al colore, e quella che sarà tolta che si trova sulla mascheratura. Questo taglio il più delle volte diventa uno strappo del colore che ha raggiunto lo stato plastico. Spesso questo comporta che il profilo del colore non è perfetto, mostrando delle micro imperfezioni che fanno girare un pò le scatole. Per evitare questo, si dovrebbe togliere la mascheratura quando il plastidip è ancora nel suo stato liquido, quando non ha ancora raggiunto uno stato coeso, in questo modo si ha un taglio più preciso ai bordi della mascheratura. Il problema è però che non si sa mai se basta una sola passata di colore, o ne servono due tre o quattro... Aver bisogno di più passate di colore, inevitabilmente significa lasciare il tempo al plastidip di diventare per il 50% plastico, quindi di incorre nel problema del taglio impreciso.... insomma, non c'è modo di gestire bene la cosa, un compromesso è l'unica soluzione. Al di la di questo, il recupero estetico del baule è pienamente riuscito, si dovrà vedere poi la tenuta nel tempo, che posso solo ipotizzare che sia buona valutando quello che ho visto sul GS del mio amico. Qui sotto il confronto del prima e del dopo, che mi pare ne sia valsa la pena, a parte quelle micro imperfezioni che si vedono andando a cercare nel dettaglio le finiture raggiunte.

     

Sto facendo altri lavori con questi colori, lavori su tutta la moto con il colore bianco, con il lucido, lucido perlato, nero e il rosso, non mancheranno altri articoli a riguardo nei prossimi giorni. Per stuzzicare un pò la curiosità, qui sotto due foto di anticipo di un lungo lavoro che sto facendo... molto più lungo del previsto! a questo link l'articolo.

     

 

Aggiornameto 24/8/2017:

Dopo un anno dal lavoro fatto, vale la pena fare qualche considerazione sulla effettiva resa nel tempo del plastidip. A questo link i dettagli dopo un anno esatto dalla colorazione.


Stampa   Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna