Paracollettori e serbatoio olio freni Touratech

Mentre si va per boschi e pietraie, spesso si sentono sassi schizzare da tutte le parti, e non di rado colpiscono la moto stessa che risuona come una campana rotta. In genere non rimangono segni particolari ma un bel giorno invece sul KTM mi sono ritrovato sul collettore di scarico, sulla curva subito dopo il cilidro, un bel bozzo rientrato. Quel piccolo bozzo secondo me crea non pochi problemi a tutta la dinamica dei gas di scarico, con turbolenze impreviste. Sul ténéré i collettori di scarico sono due, e penso che le probabilità di essere colpiti raddoppiano, per questo mi sono dotato di una protezione che costa poco ma che se fa bene il suo dovere farà risparmiare molto di più in futuro.

   

clicca sull'immagine per ingrandire

 Dalle foto qui sopra penso che facilemente si capisca di cosa si tratta. E' una copertura flessibile che va a coprire i collettori di scarico. Per poter lavorare comodo, ho tolto la plastica grigia che copre il collettore.

   

clicca sull'immagine per ingrandire

Poi con le fascette metalliche a vite, ho fissato la parte alta, quella più vicina al cilindro, per poi modellare al meglio la copertura in modo che segua il più possibile la curvatura del collettore per proteggerlo.

   

clicca sull'immagine per ingrandire

Stesso lavoro anche sull'altro collettore.

   

clicca sull'immagine per ingrandire

Gia che c'ero, per pochi euro in più ho preso anche la protezione per il serbatoio dell'olio del freno dietro. L'ho sempre visto un pò troppo esposto, anche se in realtà rimane coperto dalla gamba metre si va. Lavoro semplicissimo che richiede solo la sostituzione della vite di fissaggio originale.

   

   

clicca sull'immagine per ingrandire


Stampa   Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna