Comando remoto Striker.... in compagnia!

Un mio amico, il cerotto, dopo aver visto tutte le mie frocerie montate sul Tènèrè, si è fatto venire le stesse fantasie, e un bel giorno ha comprato lo striker, il sensore pressione gomme, e il comando remoto originale per lo striker. Mi sono concesso anche io un nuova chicca da montare che mi mancava ancora, o per meglio dire, che avevo un pò risolto a modo mio.... il comando remoto dello stiker tramite un solo tasto. Ecco qui sotto quindi il pezzo arrivato, insieme ai soliti amici di varie avventure più o meno infagate.

     

Questo comando da montare sul manubrio, replica i tre tasti presenti sul cruscotto, permettendo l'uso di tutte le funzioni in marcia. Di nuovo ho smontato e scablato tutt i cavi sul cruscotto per riposizionare il tutto con il nuovo cavo. I fenomeni che producono questo simpatico accessorio aggiunto, tirchi da morire, hanno previsto solo 30cm di cavo, assolutamente inutile, perchè solo in alcuni casi potrebbe avere la lunghezza adatta a raggiungere il cruscotto. Nella foto qui sotto a destra, si vede che il cavo del comando non arriva dove dovrebbe.... una bella scocciatura! Ho dovuto prolungare il cavo. Un taglio al centro e altri 30cm di cavo come prolunga, e 8 saldature da fare, niente di complicato, solo perdita di tempo.

    

Una bella scocciatura! Ho dovuto prolungare il cavo. Un taglio al centro, altri 30cm di cavo come prolunga, e 8 saldature da fare, niente di complicato, solo perdita di tempo.

       

Una volta verificato che la lunghezza del cavo era sufficiente, ho fissato il comando al manubrio, e poi passato il nuovo cavo fino a raggiungere il cruscotto.

    

Richiuso e rimontato tutto, il risultato è decisamente più accattivante di quello che avevo potuto fare io artigianalmente, e più completo nelle funzioni. Gia che c'ero, ho riposizionato anche il comando delle manopole riscaldate in una posizione più comoda, e forse più elegante di come era prima.

    

 


Stampa   Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna